La Nonna Americana Conosce una Spia di Wuhan

La Nonna Americana Conosce una Spia di Wuhan

Nelle radure
i fantasmi sono insiti in
care cose non finite

Hanno finito di pulire
il sangue dal Salone di bellezza

La voce della nonna
urla nella notte:
dov’è il mio amico di penna, ma sì

La nonna è morta.
anche il suo parrucchiere–
per video due funerali
e l’autopsia è fatta
nessuna tossina del tipo ordinario.

A tutti manca una nonna.
Molti sapevano del cinema divertente della nonna
– erano tempi strani.

La nonna aveva un amico di penna cinese
uno studente straniero di medicina
passando la USMLE
passando il TOEFL e tutto il resto.
La sua amica ora è un dottore
ora uno scienziato.

Molte volte
La nonna era giù in una profonda tristezza:
Qualcosa sulla Grande Depressione,
la guerra e il massacro di nuovo.

Così tante urla nella notte:
“Dov’è il mio amico medico di Wuhan?”

C’è così tanta bellezza ancora
nel mondo donchisciottesco: il
fiori e disegni
sulle borse del corpo.

Nonna ci ha detto
i giorni non arrivano mai alla leggera
quando la notte travolge
prima dell’elegante pianto

Che bellezza in un mondo triste
mia nonna diceva sempre, lo è
solo decorazione, e lei stessa
essa preferiva i disegni floreali
su borse della spesa chic

Lascia che i progettisti si impegnino nel compito
per fare delle belle borse per il corpo
salire a lode, e sì
dalle prime luci del cavaliere dell’alba
oh hey riesci a vedere le nostre azioni?
nella corona del sole
particelle di tramonto e sventura.

A tutti manca la nonna.
Molti la conoscono, alcuni
la conoscevo. Sono stati tempi strani.

La nonna raccontava storie selvagge.
Molto divertente. Lei era
non distante mai
indipendentemente dalle regole

La nonna si è accoltellata a morte
con una forbice in un salone di bellezza, e
il proprietario è stato colpito a morte mentre
la pistola di un poliziotto viene afferrata.
È il solito

La nonna mi ha lasciato
delle lettere
dall’amica di lei stessa, ora medico.
La nonna adorava il
cara amica misteriosa di lei di
Wuhan. Lei stessa ha detto
l’amica di se stessa lavorava in un laboratorio.

Ho una corrispondenza
scritto in cinese; Ho anche la luce nera che
mi ha chiesto di comprare per lei.

Le lettere arrivarono lentamente
a volte attraverso Hong Kong
e Singapore, ma a volte
attraverso il Kirghizistan e l’Uzbekistan

La nonna adorava quella ragazza,
la Studente Wuhan

Poco prima della sua morte, lei stessa
mi ha ricordato la natura della scrittura:
avere lo scopo
non era importante: osservare la bellezza di
calligrafia cinese
perché non era quello il punto

Era importante leggere
l’invisibile scrittura segreta
scritto tra le righe.

Leggi al buio
lei disse.

Sono continuate nuove lettere
a venire dal
ragazza Wuhan mancante.

Li ho letti al buio
con la luce nera.

Apparentemente, la ragazza da Wuhan lo è
paziente zero per il mondo;
la stanno cercando

Hanno finito di pulire
il sangue dal Salone di bellezza

Seasonings by Rasmus K. Robot

Seasonings by Rasmus K. Robot

They always came together to listen to her
as if from the lips of her soul,
she kissed the words of peace

It is my Flower of poetry
who leads the daily protest

The blessed crowds
bring their flowers
to season the day
with joy sprinkled

It is the season when the flowers explode on the sidewalk
where people surround the Flower, my dear one
and the blessed are kissed with new news of freedom
a season for reason, for progress, a word, but

My flower
was the last to speak,
the last to kiss the crowd when

the flowers were no longer in season
and a winter hail of bullets reigned

A word in the air was lost in a breeze in the
season when the flowers explode on the sidewalk,
yet its spices are still back in the open fields

pain obscures an unstable sun
and the flowers are covered in blood.
Rasmus K. Robot